dati e cifre trasformati in capolavori e orrori

domenica 20 giugno 2010

questione di punti di vista

Filed under: Uncategorized — pastrano @ 21:51

All’inizio dell’anno l’amministrazione Obama ha voluto dimostrare (“the evidence is clear – and growing by the day”) con un grafico l’efficacia delle misure prese per contrastare la disoccupazione derivante dalla crisi economica:  

rafforzando poi il messaggio positivo ispirato dal grafico con un video che è un piccolo capolavoro di comunicazione politico-pubblicitaria. Da applausi soprattutto il passaggio in cui le barre azzurre, che rappresentano il numero mensile dei posti di lavoro persi sotto il mandato di Obama, vengono animate dal basso verso l’alto, anziché dall’alto verso il basso come fatto con quello del mandato precedente di Bush.

Lo scrivo ora, a distanza di qualche mese, perché mi è capitato di vedere quest’altro grafico sul sito del Wall Street Journal:

Ovviamente i dati sul numero e il tasso dei disoccupati sono compatibili con entrambe le rappresentazioni, e quindi l’ultima non smentisce la prima. Rimane il fatto, o, se volete, la mia personale convinzione, che lo staff di Obama sia molto bravo a presentare come cambiamento positivo quello che da un’altra angolazione potrebbe vedersi come una situazione sempre più disperata.

Posted via web from strani numeri

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: